Contatti
Roberto Giuliani
BIC Lazio, Incubatore ITech
00131 Roma
Via Giacomo Peroni, 444
  • Telefono:
  • +39 06 803 680
  • Fax:
  • +39 0680 368 901
  • E-mail:
  • r.giuliani[at]biclazio.it
  • Orario:
  • dal lunedì al venerdì
    9.30 - 13.30
    14.00 - 17.30





avanzamento
I nostri progetti
ESA BIC Lazio
Descrizione progetto
ESA BIC Lazio nasce all’interno del Programma di Trasferimento Tecnologico (TTP) dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA), per facilitare l’utilizzo di tecnologie e sistemi spaziali per applicazioni (prodotti e/o servizi) innovative commerciali. Il TTP, responsabile dell’approccio al trasferimento delle tecnologie spaziali, comprende l’incubazione e il supporto finanziario delle start up.

Ambito Territoriale
Italia

Obiettivi
Aiutare imprenditori o ricercatori con idee innovative che intendano applicare soluzioni tecnologiche sviluppate per lo spazio in settori non spaziali. Uno degli elementi fondamentali del programma è quello di colmare il gap tra un’idea e la sua applicazione in un business, con un sistema di servivi integrati per la nascita e lo sviluppo di impresa, anche attraverso progetti di trasferimento tecnologico.

A chi si rivolge
  • Imprenditori con un’idea innovativa che intendano realizzare un business plan sull’uso di tecnologia spaziale in ambiti differenti;
  • imprese del settore spazio che intendano creare spin off innovativi;
  • centri di ricerca e università, per incoraggiare ricercatori e studenti (giovani laureati, borsisti di ricerca, ricercatori, tecnici di laboratorio) a creare una propria impresa.
     
Cosa offriamo
BIC Lazio, attraverso il proprio Incubatore ITech, collabora all’iniziativa ESA BIC Lazio fornendo il proprio know how nell'ambito dellla promozione imprenditoriale e offrendo un sistema articolato di servizi in grado di supportare la nascita e lo sviluppo di start up innovative.
Per essere coinvolti nel progetto è necessario partecipare ad un apposito bando di gara

Partner

Agenzia Spaziale Europea (ESA)
Agenzia Spaziale Italiana (ASI)

Il nuovo Bando
La Regione Lazio tramite BIC Lazio, l’Agenzia Spaziale Europea (ESA) e l’Agenzia Spaziale Italiana (ASI) hanno siglato un nuovo accordo per supportare l’avvio di imprese che intendono applicare conoscenze e tecnologie di derivazione spaziale in altri settori di attività, come ad esempio il monitoraggio ambientale, lo sviluppo di nuovi materiali, l’efficienza energetica, i sistemi di trasporto intelligente e di geolocalizzazione.

Le risorse stanziate nell’avviso (per un periodo di due anni: dal 2013 al 2014) ammontano complessivamente a 500mila euro, messe interamente a disposizione da ESA e da ASI. Ad ogni progetto selezionato spetterà un massimo di 50mila euro, per i costi legati allo sviluppo del prodotto o del servizio e alla relativa tutela di proprietà intellettuale.

L’iniziativa si rivolge a ricercatori ed aziende provenienti da uno degli “Stati Membri di ESA” (Austria, Belgio, Repubblica Ceca, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Lussemburgo, Paesi Bassi, Norvegia, Polonia, Portogallo, Romania, Spagna, Svezia, Svizzera, Regno Unito) che intendono avviare nel Lazio la propria attività imprenditoriale.

In particolare possono partecipare al bando: aspiranti imprenditori; ricercatori, professori e personale tecnico di organismi di ricerca pubblici, privati e di università; imprese in fase di start up (costituite da non più di 5 anni).

I vincitori saranno ospitati per due anni a Roma presso l’Incubatore ITech di BIC Lazio ed usufruiranno di tutoraggio imprenditoriale e tecnico, oltre che di un supporto per accedere ad altri strumenti di finanziamento.

Le domande devono essere presentate tramite posta elettronica e con raccomandata A/R agli indirizzi: esabic[at]biclazio.it e BIC Lazio Spa, Incubatore ITech, Via Giacomo Peroni 442-444, 00131 Roma.

Il Bando avrà delle scadenze trimestrali.

Bando attualmente chiuso

Per ulteriori informazioni:

Roberto Giuliani; Andrea Cosentino
esabic[at]biclazio.it
Numero verde: 800 280 320







Stampa
Invia ad un amico
Condividi