Ricerca avanzata
Pubblicazione
A seguito del successo dell’iniziativa “Lazio à la Carte… Paris à Table” – lanciata lo scorso luglio dalla Regione Lazio e da BIC Lazio e che ha portato a Parigi 23 imprese di eccellenza del settore agroalimentare laziale – si è deciso di rinnovare questa esperienza, invitando altre aziende a parteciparvi. È stata quindi pubblicata sui siti di BIC Lazio e della Regione (*) una “manifestazione di interesse” per selezionare imprese laziali del settore interessate al mercato francese.

“La Regione Lazio – ha detto a questo proposito l’assessore allo Sviluppo Economico e Attività Produttive, Guido Fabiani – ritiene fondamentale supportare le piccole imprese nel loro percorso di internazionalizzazione dando continuità, con questo nuovo bando, all’iniziativa ‘Lazio à la Carte… Paris à Table’, varata nel luglio scorso, che ha dimostrato di essere in grado di operare in modo efficace la connessione tra i nostri produttori agroalimentari e i buyer della capitale francese. Un canale promettente è stato aperto, ora bisogna continuare”, ha concluso.

Sono 30 le imprese che avranno l’opportunità di partecipare il 1 dicembre prossimo a un workshop di degustazione dei propri prodotti che si terrà a Parigi e di entrare in contatto con i principali buyer francesi (negozi, catene di negozi, importatori e grossisti), avviando con loro iniziative commerciali. I settori richiesti dal bando sono: vino, birra, olio, prodotti sott’olio, pasta, conserve, miele, biscotti, salumi, formaggi, pesce conservato/affumicato, confezionamento in Atm preferibilmente da farine bio e specialità del Lazio surgelate.

La quota di partecipazione per ogni impresa è di 300 euro + IVA. Spese di viaggio, vitto e alloggio a Parigi sono a carico delle imprese.
Le domande dovranno pervenire entro l’11 novembre 2013, inviando via e-mail l’apposita scheda di adesione disponibile sui siti internet di BIC Lazio e della Regione Lazio a iagri@biclazio.it, indicando nell’oggetto “Lazio à la Carte – MANIFESTAZIONE DI INTERESSE”.

La scelta delle aziende partecipanti verrà fatta in base all’ordine cronologico di arrivo (data e ora). Il paniere di prodotti che sarà presentato al workshop di degustazione, sarà selezionato sulla base delle richieste del mercato francese.
Il progetto è realizzato da BIC Lazio su affidamento da parte della Regione Lazio, grazie anche al supporto della Rete Enterprise Europe Network (Een), del Car (Centro Agroalimentare Roma) e di Italie-France Group, società leader nella cooperazione Italia-Francia.

(*) http://www.biclazio.it/it/home/manifestazione-di-interesse-6.bic e
http://www.regione.lazio.it/rl_attivitaproduttive_rifiuti/?vw=newsDettaglio&id=109
Stampa
Invia ad un amico
Condividi