Ricerca avanzata
Pubblicazione
Per la prima volta la Regione partecipa ad ARTÒ, il Salone dell’artigianato d’arte e del design quotidiano che si terrà a Torino da venerdì 8 a domenica 10 novembre, presso il Lingotto Fiere; il Lazio sarà infatti presente all’evento con una collettiva di 6 imprese che saranno assistite da BIC Lazio.

ARTÒ è stato pensato per essere una vetrina di aziende artigiane artistiche accuratamente selezionate e che sono caratterizzate da un’alta creatività associata a una profonda conoscenza dei materiali utilizzati e delle tecniche di lavorazione.

I visitatori possono, durante la tre giorni, osservare e acquistare direttamente dei prodotti artigiani che sono un esempio del meglio della produzione artigiana italiana, suddivisa per aree regionali. Saranno in mostra mobili e complementi d’arredo, gioielli e accessori, lavorazioni in legno, vetro, ferro, ceramica, oltre a materiali più innovativi.

Nel corso della manifestazione le imprese laziali che parteciperanno (vedi lista più sotto) avranno l’opportunità di presentare le loro più significative produzioni artigianali, un’occasione importantissima per far conoscere il nostro territorio anche attraverso le opere e i lavori di artisti-artigiani apprezzati in tutto il mondo.

“L’artigianato artistico rappresenta per il Lazio un settore vivo e di alto profilo – ha dichiarato l’assessore regionale allo Sviluppo Economico e alle Attività Produttive, Guido Fabiani – I mestieri d’arte non sono infatti una specie professionale in via d’estinzione; al contrario sono delle piccole ma pregevolissime eccellenze, con un’alta percentuale di imprenditori giovani, competenti e creativi. Sono i portatori di un patrimonio unico di saperi tradizionali e di abilità uniche riconoscibili in tutto il mondo e sono una realtà aperta alle innovazioni, e alle nuove tecnologie che dobbiamo e vogliamo sostenere al meglio”, ha concluso.

Le imprese artigiane laziali che saranno presenti ad Artò sono:
  • Antica Legatoria Viali di Viterbo. Fondata nel 1891, è specializzata in legature in pelle e pergamena, album fotografici, rilegatura di giornali quotidiani e riviste, volumi a fascicoli per biblioteche, atti notarili. I materiali utilizzati sono quelli tradizionali, ossia pelle, pergamena, cartone, tele di canapa e cotone con collanti a base naturale;
  • Artecarta di Sezze(LT). Legatoria artistica e laboratorio. Realizza album fotografici, diari, agende, cornici portafoto, bomboniere, scatole e bijoux di design in carta, cartone, tela o pelle attraverso il taglio, l’incollaggio e il rivestimento dei materiali. Il tutto con una particolare attenzione all’impiego di carta e pelle riciclate;
  • Artistica di Viterbo. Laboratorio artigiano che crea ceramiche con l’antica tecnica medioevale della “zaffera”, caratterizzata da motivi ornamentali che comprendono elementi geometrico floreali, animali, figure antropomorfe e sfingi;
  • Forni De Marco di Roma. Azienda che produce forni artigianali elettrici per la cottura di ceramica, porcellana e vetro ceramica oltre ad attrezzature e materiali per la loro lavorazione;
  • Lusorius di Sabaudia (LT). Laboratorio artigiano di falegnameria che realizza mobili e oggetti utilizzando esclusivamente il legno massello che viene dipinto di vari colori utilizzando vernici e paste ecologiche all’acqua certificate;
  • Made in Lava di Vitorchiano-Viterbo. Impresa che nasce grazie al lavoro congiunto di un artigiano scalpellino e di un architetto designer e che produce manufatti in pietra e pietra lavica smaltata. L’azienda è ospitata presso l’Incubatore ICult di BIC Lazio a Viterbo.
Stampa
Invia ad un amico
Condividi